Cyclo Cross – Stagione finita, arrivano i Mondiali

Si e’ conclusa ieri a Hoogerheide la stagione 2015/’16 di Coppa del Mondo di Cyclo Cross, mentre i Mondiali si correranno domenica prossima (31/1) a Zolder, Belgio.

E’ stata anche l’ultima gara di Coppa del Mondo per Sven Nys, vera e propria leggenda vivente di questo sport. Qualche cifra, per capire meglio come mai ieri lo abbiano fatto salire (da solo) sul podio di una gara che aveva terminato 13esimo: 50 vittorie  in Coppa del Mondo (1 quest’anno) in carriera, 9 medaglie (5 bronzi, 2 argenti e 2 ori) ai Mondiali, 7 Coppe del Mondo vinte (piu’ altri 7 podi)… Idolo.

La gara e’ stata un monologo dell’olandese Mathieu van der Poel, che ha vinto per distacco su Van Aert e Pauwels, arrivati circa un minute dopo. Una gara non entusiasmante e molto tattica (molte le posizioni di Coppa del Mondo ancora in gioco), in cui spicca l’incredibile stato di forma di van der Poel, che sembra andare sull’asfalto invece che immerso in 10 cm di fango. Imprendibile, vittoria mai in discussione.

La classifica finale di Coppa del Mondo e’ invece la seguente:

1 Wout Van Aert (Bel) Crelan-Vastgoedservice Continental Team 476
2 Lars Van Der Haar (Ned) Team Giant – Alpecin 433
3 Kevin Pauwels (Bel) Marlux-Napoleon Games Cycling Team 421
4 Sven Nys (Bel) 389
5 Mathieu Van Der Poel (Ned) Bkcp – Corendon 385
6 Laurens Sweeck (Bel) Era – Murprotec 331
7 Tom Meeusen (Bel) Telenet Fidea Cycling Team 321
8 Toon Aerts (Bel) Telenet Fidea Cycling Team 284
9 Klaas Vantornout (Bel) Marlux-Napoleon Games Cycling Team 265
10 Gianni Vermeersch (Bel) Marlux-Napoleon Games Cycling Team 259

Ma la classifica finale non la racconta per niente giusta sullo svolgimento della stagione: Van Der Poel, con 4 vittorie nelle ultime 4 gare (imbattuto da tutto dicembre…), ha dominato la stagione, dopo aver perso le prime 2 gare (su 7) per i postumi di un infortunio al ginocchio. Van Aert, essendo stato costantemente al vertice per tutta la stagione, si porta meritatamente a casa la coppa, ma non e’ sembrato al livello dell’olandese. Se VDP avesse corso tutte le gare, il risultato finale sarebbe stato molto probabilmente un altro.

Rimangono da correre i Mondiali: Belgio contro Olanda, questa e’ una certezza: l’Olanda con Mathieu van der Poel favorite assoluto ed il Giant Van der Haar anche lui di livello superiore da una parte, il Belgio con Van Aert di punta, Pauwels di supporto e Nys con “liberta’ d’inventiva”. Io tifo spudoratamente per il vecchio leone, anche se a giudicare da quello che ho potuto vedere ieri, VDP vince in carrorrozza per manifesta superiorita’. Ma non e’ detto: l’ultimo ad aver battuto VDP e’ stato proprio Nys.. (anche se il podio alla fine sarà molto simile a quello postato in testa all’articolo)… ma chissà che Sven, magari con l’esperienza e la motivazione dell’ultima gara della vita, per di più in Belgio…

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s