Mondiali di Cyclo Cross Heusden-Zolder

Cominciamo dalla fine – ecco l’ordine d’arrivo della prova degli uomini categoria Elite:

Nome Naz. Tempo
1 VAN AERT Wout BELGIUM 01:05:52
2 VAN DER HAAR Lars NETHERLANDS +00:05
3 PAUWELS Kevin BELGIUM +00:35
4 NYS Sven BELGIUM +00:39
5 VAN DER POEL Mathieu NETHERLANDS +00:47
6 VAN DER POEL David NETHERLANDS +01:03
7 SWEECK Laurens BELGIUM +01:11
8 MEEUSEN Tom BELGIUM +01:23
9 SIMUNEK Radomir CZECH REPUBLIC +01:37
10 MEISEN Marcel GERMANY +01:43

Belgio vs Olanda, come si era gia’ detto, ma questa e’ stata l’unica cosa andata come da pronostico, in un weekend a tratti caotico.

Ha fatto notizia il ritrovamento di una bicicletta “truccata”, attribuita alla belga U23 Van Den Driessche, che dichiara a sua volta di non saperne nulla di tutta questa storiaccia. Ai posteri il verdetto. Nelle immagini qui sotto, trovate una nota tecnica sul presunto funzionamento di questo motore per biciclette. Va detto che il sistema puo’ essere installato ed attivato ad insaputa del corridore.

Per chi volesse approfondire ulteriormente, di seguito un video di 5 min di GCN sull’argomento:

In ogni caso, è alla stregua del doping normale, per me. Cosa ne pensate?

Nella gara maschile Under 23 invece… Accade l’incredibile. Il giovane ceco Adam Toupalik corre da protagonista, distanzia tutti di una ventina di secondi e taglia il traguardo a braccia alzate: solo che manca ancora un giro alla fine 🙂 (video di seguito)

La gara degli uomini invece si e’ rivelata piuttosto emozionante (trovate il video con la sintesi sotto): il Belgio e l’Olanda si fanno la guerra dai primi giri, fino a che Sven Nys (all’ultima gara in carriera) non incendia i tifosi con un’azione coraggiosa verso metà gara. A 5 giri dal termine, prova ad andarsene Lars Van der Haar, che riesce a fare il buco. Nelle fasi concitate che seguono a quest’azione, Van der Poel commette un errore che lo rallenta, e blocca anche Van Aert. Gli ultimi giri ruotano intorno a questo tema: ce la faranno gli inseguitori a colmare il vuoto creato da Van der Haar? Solo Van Aert sembra averne per andarlo a prendere, e l’aggancio riesce all’ultimo giro. Dietro, Nys, Van der Poel e Pauwels si scambiano le posizioni continuamente, ed è l’olandese (5° al traguardo) ad avere la peggio: non inquadrato, si stacca infatti dai due contendenti belgi e chiude ultimo del terzetto. Pauwels si aggiudica la medaglia di bronzo, ma è Nys (4°, sceglie di non disputare la volata) a ricevere l’ovazione del pubblico.

Davanti, emozioni fino all’ultimo metro: Van der Haar e Van Aert corrono spalla a spalla tutto l’ultimo giro, fino a che il belga, con un’ultimo sforzo, riesce a prendere una decina di metri all’olandese, forse troppo stanco per ricucire ancora un’ultima volta.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s