Arriva il pavé!!!

Siamo a fine febbraio… dopo il consueto inizio di stagione in giro per il Mondo, la carovana del ciclismo si e’ gradualmente portata in Europa, spostandosi da un Paese all’altro alla ricerca per lo piu’ di climi caldi e mediterranei o di soldi degli sponsor.

Domani, sabato 27 febbraio, il peloton si schierera’ sulla linea di partenza a Gent per correre la 71esima edizione della Omloop Het Nieuwsblad, prima classica belga della stagione. Addio caldo sole pomeridiano sulle schiene dei corridori, benvenuti pavé, pioggia e fango.

Muur zwart wit

La  Omloop Het Nieuwsblad apre quello che e’ uno dei periodi piu’ attesi della stagione, il momento delle Classiche del Nord, che snodandosi fra muri, ciottoli ed incroci in mezzo ai boschi culminera’ con la Settimana Santa di Fiandre e Roubaix.

Omloop-Het-NieuwsbladLa corsa di domani era conosciuta fino al 2008 come Omloop Het Volk o più comunemente solamente “Het Volk”, come il giornale che ne sponsorizzo’ l’organizzazione dalla prima edizione nel 1945 fino alla chiusura della testata. Het Nieuwsblad (che organizza anche la Ronde) ha rilevato la sponsorizzazione in seguito.

DSC_1352-620x412

La gara come detto apre il calendario ciclistico belga, e storicamente viene disputata l’ultimo sabato di febbraio o il primo di marzo. Numerosi sono i campioni che si sono imposti in questa classica del nord, quasi tutti belgi (53 vittorie, contro le 5 olandesi e 4 italiane): da Eddy Merckx (che qui ottenne il suo primo podio in una grande classica, al debutto da professionista nel 1966 – quell’anno avrebbe poi vinto anche la Sanremo da esordiente e altre 18 corse) a Roger De Vlaeminck (vincitore nel 1969 alla prima gara da professionista), da Peter Van Petegem detentore (primato condiviso) del maggior numero di vittorie (3) a Johan Museeuw, ma anche gli italiani si sono spesso ben comportati in questa corsa: si ricordano infatti le vittorie di Franco Ballerini, Michele Bartoli, Filippo Pozzato e Luca Paolini. Anche il Campionissimo Fausto Coppi vinse la corsa nel 1948, ma venne poi declassato al secondo posto per un cambio di ruota non ammesso. Nel 1986 e nel 2004 la gara non si è svolta a causa della neve.

c4f7f01440986676f02d7ce0cb53cce9d8069f0e

Il percorso si snoda nelle Fiandre Orientali, compiendo quasi un circuito completo con partenza a Gent e arrivo a Merelbeke (poco fuori citta’). Il (bi)campione in carica e’ Ian Stannard, che l’anno scorso compi’ una vera e propria impresa: solo contro 3 Etixx negli ultimi 10 km, piazzo’ un attacco secco e non lo videro piu’ https://www.youtube.com/watch?v=oQRSisiaC9A ma che non partecipera’ quest’anno a causa infortunio. I favoriti della vigilia sono i campioni che animeranno le corse in belgio fino ad aprile innoltrato: secondo SkyBet, favorito di giornata sara’ Greg Van Avermaet, a parimerito con Peter Sagan e subito davanti al duo Etixx Terpstra & Boonen. Seguono Kristoff, Gilbert e poi tutti gli altri, con Tiesj Benoot e Edward Theuns fra i nomi piu’ interessanti fra le “seconde linee”. Primi degli italiani secondo gli allibratori sono Oss e Poppi Pozzato, dati a parimerito a 66.

Untitled

Il profilo della gara si presenta molto mosso, e la selezione avverra’ “naturalmente” lungo i 201 km totali sugli storici muri delle Fiandre. Si passera’ infatti per 8 muri fra cui il Kapelmuur e il Kruisberg, ma (molto probabilmente) la selezione la faranno il meteo (cielo coperto variabile, temperature prevista 5-6 gradi e vento oltre i 20 km/h) ed i numerosi tratti in pavé in pianura, che si susseguiranno praticamente fino all’arrivo.

Non ci resta che sintonizzarci domani pomeriggio e goderci lo spettacolo!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s