Aggiornamento finale stagione ’17!

L’attesissimo aggiornamento è finalmente pronto! Dopo un silenzio stampa che durava ormai dal Tour de France, è giunto il momento di fare il punto della situazione, e ne sono successe, nel 2017 ciclistico. Certo, fino alle rivelazioni dell’ultimo periodo riguardo a Froome l’atmosfera di fine stagione era completamente diversa, e questi fatti gettano una luce sinistra sul resto della stagione. Ma vediamo…

immagini.quotidiano.net

Cominciamo con le attese classifiche ed annesse celebrazioni 🙂

 

Squillo di trombeee… I FUFFIINIII!!!

Fuffranek 3532

komardo 3342

Carlo 2957

Audax 1881

 

la musica non e’ cambiata nemmeno fra le prime squadre:

Dopino 8020

Federico 7483

Wedra 7267

comardo 7166

 

Ripropongo anche le analisi delle squadre fatte ad inizio anno:

Franek: fuffini / prime squadre

Wedra: analisi squadre

 

Ecco, senza farci tanti giri intorno: Franek, smettila di massacrarci! 😀

Quest’anno infatti si e’ trattato di un dominio senza quartiere da parte delle 2 compagini di Jelenia Gora: se nel campionato principale e’ andato tutto secondo i piani ed e’ bastato controllare sin dall’inizio il ritmo di gara – come d’abitudine…- per terminare l’anno con l’ennesimo trionfo, nel campionato dei fuffini (secondo alcuni, il piu’ prestigioso) Fuffranek si e’ dovuto rendere protagnista di un’incredibile rimonta nel finale di stagione. Complimenti da parte di tutti!

 

“Rivals is a simple game. You choose thirty-two men and follow the races for all the season and at the end, Franek always wins.” – Gary Lineker

 

Ma diamo un’occhiata alle squadre piu’ nel dettaglio:

 

Campionato Principale ’17:

 

Dopino, 8020 punti, 446esimo in generale, link alla squadra

Che cosa ha funzionato? La forza della squadra e’ stata il collettivo: meno di 10 corridori sotto i 100 punti, ha puntato su Tom Dumoulin vincitore in bello stile al Giro, centra il 3o posto alla Vuelta con Zakarin e il 2o sempre al Giro con Quintana. Fanno parte delle note positive anche la rivelazione Moscon ed Gaviria, consacratosi ai massimi livelli, e portano punti importanti anche Benoot e Stefan Kung.

E cosa no? Beh, si tratta di cercare il pelo nell’uovo. Sono poche infatti le cose che non hanno funzionato in casa Dopino: va pero’ anche detto che dei 4 acquisti piu’ cari del team, 3 hanno piu’ o meno deluso. Nairoman Quintana, capitano designato, ha a conti fatti deluso con un 2o posto al Giro che doveva vincere facile ed un brutto 12esimo al Tour – ma in termini di punti ha portato a casa un buon bottino, anche grazie alla Tirreno-Adriatico che ha conquistato in apertura d’anno. Disastrosa, anche per motivi personali, l’annata di Chaves, praticamente mai pervenuto, mentre puo’ definirsi molto scarso anche il bottino di vittorie di John Degenkolb. Sfortunato invece Miguel Angel Lopez limitato dalla malattia.

 

Federico, 7483 p., squadra

Che cosa ha funzionato? Gli uomini da Grandi Giri. La squadra, indicata dai piu’ ad inizio stagione come seria candidata all’ultimo posto, e’ invece riuscita a strappare il secondo posto. Complimenti 🙂 anche se anche a freddo, non riesco a spiegarmi che cosa abbia funzionato in particolare: certo, Nibali piazzato in 2 giri e vincitore del Lombardia, Dumoulin come detto ha trionfato al Giro ed anche al Mondiale a crono e Porte ha vinto in Australia e al Romandia, e Michael Matthews e Diego Ulissi hanno anche portato a casa un bel bottino – ma ben 7 sono i corridori rimasti a 0 ed in generale il risultato ottenuto sembra al di sopra del valore del roster.

E cosa no? Alcune scelte si puo’ dire che non abbiano funzionato : e’ questo il caso di Tony Martin ad esempio. I 10 crediti pagati poteveno essere giustificati con la fama e la bacheca dei trofei del tedesco, che invece non imbrocca una crono in tutto l’anno. Anche per Aru vale l’attenuante-sfortuna, in una stagione compromessa da infortuni ed eventi ma dove ha comunque vinto un bel campionato italiano ed ha lottato al Tour fino a conquistare temporaneamente la maglia gialla prima di piantarsi e sparire. Ma non si puo’ dire che gente come Betancour, Cunego, Meersman, Haussler, Roche, Phinney, Grivko, Janez Brajkovic ‘non abbiano funzionato’ – e’ che sono scarsi 😀

 

Wedra, 7267, sq.

Che cosa ha funzionato? Verrebbe da dire quasi tutto: il terzo posto sta un po’ stretto come risultato finale e la squadra, con periodi di flessione, ha garantito risultati durante tutto l’anno. Ottimo Gaviria dominatore e maglia ciclamino al Giro, ottimo anche Moscon al debutto, e menzione per Soren Andersen e Magnus Cort Nielsen: i due danesi, per un costo complessivo di 8 crediti, totalizzano ben 512 crediti.

E cosa no? Difficile dirlo, in una squadra in cui solo 8 corridori sono andati sotto i 100 punti e nessuno (grazie al punto preso da Sondre Holst Enger per il 40esimo posto al GP de Denain!) e’ rimasto a zero… Difficile, davvero. Chiaro errore e’ stato prendere Diego Rosa: avessimo avuto un corridore da 8.5 che avesse portato 300 punti al suo posto… Con la presenza del genere o quella di un top rider capace di portare a casa sui 7-800 invece di un da 5-600, ci avrebbe permesso di chiudere molto piu’ in alto. Sfortuna prendere Coquard, impelagato in beghe contrattuali.

 

comardo, 7166, sq.

Che cosa ha funzionato? Ottima squadra, pessimo risultato. Al di la’ dei 1116 punti ancora sub-iudice in attesa che venga chiarita la vicenda Froome, la compagine di Bernardo e’ una squadra in generale ben fatta anche se non ha pagato nei risultati. Ottimo acquisto Oliver Naesen, e buoni sono venuti anche da Sam Bennett e Oomen.

E cosa no? Stagione sfortunata per Geraint Thomas, che cade incolpevole quando e’ capitano al Giro e poi rientra nei ranghi per supportare Froome, e per Chaves di cui ho gia’ scritto. E’ mancato probabilmente un velocista in squadra, e non sono arrivate grandi soddisfazioni dalle classiche, fatta eccezione per la vittoria di Nibali al Lombardia.

 

Campionato Fuffini ’17:

 

Fuffranek, 3532 punti, link alla squadra

Che cosa ha funzionato? Dylan Teuns – la grande annata del 25enne belga vale la vittoria finale di Fuffranek. Partito benissimo con un ottimo 3o posto alla Fleche Wallone, fra il 22/7 ed il 13/8 vince nell’ordine Tour de Wallonie, Tour de Pologne e Artic Race of Norway. Quando si dice ‘programmare il picco di forma’. Bene anche Wout Van Aert, Soler, Egan Bernal e Mauro Finetto, che specialmente ad inizio stagione pareva l’unico ad aver ingranato.

E cosa no? La scelta del capitano in Moreno Hofland non ha convinto sin dall’inizio, e cosi’ e’ stato. Lui e Grega Bole sono le principali delusioni della squadra vincitrice del campionato.

 

komardo, 3342 p., squadra

Che cosa ha funzionato? Un’ottima squadra, egregiamente capitanata da Primoz Roglic ❤ autore di una stagione da incorniciare a capace di accaparrarsi ben 539 punti e coadiuvata da Dylan Teuns. Benissimo anche Michael Woods, 7o finale alla Vuelta, e Patrick Konrad della Bora, capace di alcuni piazzamenti nei 10.

E cosa no? Steve Morabito: uno slot regalato.

 

Carlo, 2957, sq.

Che cosa ha funzionato? Capitanata da Roglic (che stagione la sua: secondo a crono ai mondiali, secondo a poix al Tour con vittoria della tappa regina, terzo al Romandia, 5o a Pais Vasco e 4o alla Tirreno nonche’ vincitore della Volta ao Algarve) e da Lilian Clamejane, la squadra ha dominato a lungo la classifica prima di lasciare il posto a chi aveva Dylan Teuns. Bene gli acquisti di Jay McCarthy e Van Emden, mentre ci si aspettava di piu’ da Mareczko anche se i punti totali non sono poi cosi male.

E cosa no? Non avere Dylan Teuns 🙂 scherzi a parte, ha deluso Hugh Carthy – ma in generale le scelte del roster sono condivisibili anche a fine anno, con solo 2 corridori a 0 punti.

 

Audax, 1881, sq.

Che cosa ha funzionato? Pochino. Oltre a Dylan Teuns (lo avevate tutti tranne me 😦 ) l’unico con un bottino decente e’ Kuba Mareczko. Il resto e’ un deserto.

E cosa no? Scelte tutte da rivedere per Audax, con 7 corridori a 0 e ben 2 ritirati in rosa 😀 forse solo di Enrico Battaglin si puo’ dire che ‘non abbia funzionato’ con soli 72 punti finali.

 

Insomma un sacco di chiacchiere per raccontare una storia breve: Fra, quante bastonate! 😀 Complimenti ancora..! Ti immagino esultante come Gilbert dopo l’Amstel:

Cycling - Amstel Gold Race

 

Un sacco di tempo e’ passato dal primo aggiornamento: eccolo 🙂 Due anni fa aprivo un blog per fare ammenda per non aver fatto in tempo ad aprire la seconda squadra… ed ora siamo qui. Il tempo anche quest’anno gia’ stringe: riusciremo ad iscrivere tutti le 2 squadre su http://velo-club.com? In ogni caso, non temete! Gli “aggiornamenti!” ormai continueranno comunque 🙂

Adesso possiamo passare alla seconda parte dell’aggiornamento: CLICCA QUI per continuare a leggere.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s